Agriturismo, connessione attività agrituristica con quella agricola, richiesta

I moduli telematici possono essere compilati solo dagli utenti che accedono con CNS.
Descrizione: 

La richiesta deve essere presentata dal titolare o dal legale rappresentante dell'azienda alla provincia dove ha sede l'immobile finalizzato all'attività agrituristica.

La richiesta deve contenere:

  • la tipologia e dei servizi agrituristici offerti
  • la dimostrazione analitica che il volume di lavoro agricolo è prevalente rispetto a quello agrituristico
  • i prodotti agroalimentari che l'azienda può destinare all'attività di somministrazione di pasti e bevande o di degustazione
  • i fabbricati destinare all'attività agrituristica, compresa l'eventuale abitazione dell'imprenditore, con l'identificazione catastale dei fabbricati, la loro destinazione urbanistica e una loro rappresentazione grafica
  • una relazione puntuale dell’attività programmata.

Il procedimento deve concludersi entro sessanta giorni dal ricevimento della richiesta. Se l’esito negativo, il diniego deve essere motivato.

Il certificato di connessione non è più valido se l'attività agrituristica non è effettivamente avviata entro tre anni dal rilascio. La provincia almeno ogni tre anni dalla data del rilascio del certificato, ogni qualvolta lo ritenga opportuno o su segnalazione della Regione, verifica la sussistenza del rapporto di connessione.

(Articolo 5 del Regolamento Regionale 06/05/2008, n. 4)



.:: Copyright© GLOBO srl - C.F. e Partita IVA 02598580161 - All rights reserved ::.

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  |  Credits